Tè, tisane e caffè parte V: Il Tè Bianco

fotolia_14136437_XSTra i molti tipi di tè i più nobili sono i bianchi. Alcune varietà sono così pregiate che in tempi antichi erano appannaggio esclusivo dell’imperatore: nessun altro poteva consumarne senza rischiare punizioni severe, e solo giovani fanciulle consacrate armate di forbici d’argento potevano raccoglierne le foglie, alle prime luci dell’alba.

Fortunatamente oggi ognuno di noi può sentirsi per un istante l’imperatore della Cina e concedersi questa sublime coccola: il gusto dei tè bianchi è delicatissimo, manca dei toni erbacei tipici dei tè verdi e ha una fragranza dolce difficile da descrivere. Il motivo del gusto ricercato è che per fare un tè bianco si usano solo le foglie dei germogli appena spuntati, quindi le foglie più tenere, e ancora ricoperte da una lanugine biancastra (da cui il nome tè “bianco”). Le foglie sono rigorosamente raccolte a mano da piante selezionatissime e il periodo di raccolta si concentra in una manciata di giorni all’inizio della primavera, prima che si schiudano i germogli; eventualmente c’è una seconda raccolta a fine estate, clima permettendo. Una volta raccolti i germogli della camelia, la lavorazione è particolare: subito dopo il raccolto i germogli vengono fatti appassire al vapore e poi essiccati lentamente (facendo attenzione a non attivare in alcun modo i processi ossidativi) e infine confezionati, saltando le fasi di arrotolamento e fermentazione che invece affrontano le altre varietà di tè.

PROPRIETA DEI TE’ BIANCHI

La mancanza di ossidazione regala al tè bianco delle proprietà superiori rispetto agli altri tè: ha un contenuto di caffeina particolarmente basso, è più ricco di antiossidanti rispetto al té nero e al té verde, quindi aiuta di più a prevenire l’invecchiamento. Può essere utilizzato per prevenire diversi tipi di cancro (esempio: al colon, prostata e stomaco) perché è ricco di flavonoidi. Fa bene all’apparato circolatorio: Fluidifica il sangue, migliora la funzione delle arterie, aiuta ad abbassare la pressione sanguigna, contenendo catechine riduce il colesterolo cattivo e aumenta quello buono, riduce lo zucchero nel sangue e allevia i sintomi del diabete, fa anche bene al cuore. Aumenta la densità ossea, quindi fa bene a chi soffre di artrite e osteoporosi. Uccide i batteri che causano placca, carie e alito cattivo. Contiene flsilver-needleuoro, che mantiene i denti sani. Rende la pelle luminosa e sana; riduce lo stress e, grazie alla sua azione di accelerazione del metabolismo, coadiuva una dieta ipocalorica. Funziona infine anche come energizzante naturale.

Attualmente il più importante bacino di produzione di tè bianchi è la provincia di Fujian in cina, e tra i tè bianchi le varietà più diffuse sono:

  • Pai Mu Tan, o Peonia Bianca, è un tè molto buono e, secondo gli esperti, il suo gusto particolare (fresco e leggermente pungente) deriva dal fatto di essere fatto essiccare alle rigide temperature notturne di alta montagna.
  • Yin Zhen, o Aghi d’Argento, è sicuramente il più pregiato tra i tè bianchi. Il gusto di questo tè è davvero straordinario: delicato, con indefinite reminescenze di fiori e frutti, veramente è in grado di stimolare la parte più alta e spirituale della persona.
  • White Monkey, o Scimmia Bianca, parente nobile del Green Monkey, deve il suo nome alla leggenda secondo cui l’imperatore addestrò le scimmie per raccoglierne i germogli, dal momento che crescono sui rami più alti dei secolari alberi di camelia. Non manca di nessuna delle caratteristiche peculiari dei bianchi.
  • Pu-Erh bianco, di non facile reperibilità, ciò che caratterizza i Pu-Erh è la provenienza dalle regioni dello Yunnan e la particolare lavorazione, con la compattazione finale in panetti di foglie pressate. Anche dei tè bianchi possono subire lo stesso trattamento, che non toglie loro le loro caratteristiche superiori. In particolare, ci si trova di fronte ad un tè di ottima qualità, dal colore chiarissimo e il gusto molto delicato con una certa prevalenza di albicocca.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...